GRANDIOSAMENTE – Le infinite potenzialità della mente umana

GrandiosaMente_logo con payoff

Limana, 19/30 gennaio 2016

Si è conclusa nel migliore dei modi la 4^ edizione dell’iniziativa culturale denominata GrandiosaMente. Le infinite potenzialità della mente umana, organizzata dal Comune e dalla Biblioteca di Limana nel mese di gennaio.
Gli organizzatori della rassegna si dicono veramente molto soddisfatti, sia per la qualità delle serate, che hanno visto la presenza di relatori professionalmente molto preparati, sia per la partecipazione dei cittadini a tutte le serate.
Le persone che infatti sono venute ad assistere alle quattro serate in programma sono state alcune centinaia, provenienti da tutta la Provincia di Belluno.
Ad aprire la rassegna è stato il dott. Maurizio Mellini, esperto dantista che ci ha accompagnati nell’Inferno dantesco, ripercorrendo anche tutto il periodo storico del 1200/1300 e portandoci fin alle origini della nostra lingua italiana.
La seconda serata è stata condotta dal dott. Giuseppe Mascolo, primario del reparto di neurologia dell’ospedale di Volterra, nonché docente universitario delle Università di Pisa e Siena. E’ stato un viaggio all’interno del nostro cervello, il prodotto più evoluto della vita, alla scoperta dei miliardi di neuroni connessi da una serie infinita di collegamenti, dove sono custoditi i segreti dell’uomo: la realtà, il tempo, l’infinito, il senso della vita, l’amore, l’odio, ma anche la violenza, la guerra…
La terza serata è stata condotta dalla dott.ssa Cristina Da Rold, giovane bellunese giornalista freelance, che ha tracciato una panoramica sugli aspetti della telemedicina, dell’e-health (sanità elettronica), sui vari tipi di app che ci sono in commercio e su come effettuare una sicura ed affidabile navigazione nei siti web. Oggi infatti essere pazienti è diverso rispetto a trent’anni fa: questo perché siamo cittadini diversi, immersi in un mondo sempre più digitalizzato e connesso, imbrigliati in una rete di infrastrutture che gestiscono la nostra salute.
Infine la rassegna si è conclusa con le splendido concerto del giovane artista bellunese, pianista e compositore Paolo Fornasier, che con la sua dolcezza ed entusiastica giovinezza, ha regalato ai presenti oltre due ore di emozioni. Nella prima parte ha eseguito una serie di musiche presenti nel film “Storia del tempo inutile” di Franco Fontana, avendone scritto lui stesso la colonna sonora del film, mentre nella seconda parte ha eseguito alcune sue composizioni, mettendo in evidenza tutte le sue doti artistiche che lo portano a comporre musiche estremamente versatili, dallo stile improvvisato jazz-blues-sudamericano per solo piano alla musica classica, dalla musica da camera alla musica “ambient”, dalla musica elettronica al genere più acustico/moderno/indie, e molto altro.
Paolo Fornasier gioca con la musica, si diverte suonando con estrema naturalezza, e con molta empatia è riuscito a catturare tutti gli ascoltatori.
Giudizio quindi ottimo per il Comune di Limana, che assicura la continuazione di questa bellissima rassegna.
Un ringraziamento particolare alle tre ditte limanesi (ditta Costan, ditta Sest, ditta Meccanostampi), che hanno contribuito economicamente alla presente iniziativa, potendo quindi far sì che la stessa venisse realizzata.

*    *    *    *    *

 

Programma della 4^ rassegna. Gennaio 2016

 

*    *    *    *    *

 

Martedì 19 gennaio ore 20.30   download

Viaggio nell’Inferno di Dante:
il loco d’ogne luce muto

a cura del dr. Maurizio Mellini, dantista

Il dott. Mellini ci accompagnerà alla conoscenza della figura di Dante, nel 750° anno dalla sua nascita, all’analisi storica del periodo dantesco e alle origini della lingua italiana, partendo dalla prima cantica della Divina Commedia, declamandone e leggendone alcuni brani di particolare interesse.

*    *    *    *    *

 

mascolo foto

Venerdì 22 gennaio ore 20.30


 

Viaggio tra i misteri della mente

Dr. Prof. Giuseppe Mascolo,

Primario di Neurologia presso l’Ospedale di Volterra

Miliardi di neuroni connessi da una serie infinita di collegamenti, questo è il nostro cervello, il prodotto più evoluto della vita, dove è custodito l’universo con tutti i suoi segreti: la realtà, il tempo, l’infinito, il senso della vita, l’amore, ma anche l’odio, la violenza, la guerra…il viaggio più incredibile e affascinante che si possa fare, stando comodamente seduti in poltrona!

*    *    *    *    *

 

Cristina Da Rold

Mercoledì 27 gennaio 20.30
La salute nell’era di internet:
opportunità e rischi di questa rivoluzione

 

Dr.ssa Cristina Da Rold, giornalista freelance

Cos’è l’e-health (sanità elettronica)? Cosa si intende per telemedicina? Se uso una app come dispositivo medico, posso fare a meno di rivolgermi al dottore? Esiste un sito affidabile sul quale trovare informazioni sul disturbo che mi affligge? Se la sanità diventa elettronica che rischi corro? Essere pazienti oggi è diverso rispetto a trent’anni fa: siamo pazienti diversi perché siamo cittadini diversi, immersi in un mondo sempre più digitalizzato e connesso, e siamo tutti imbrigliati nella rete di infrastrutture che gestiscono la nostra salute. Nella convinzione che sia essenziale conoscere e imparare il linguaggio della rete a cui affidiamo i nostri dati, in questa serata cercheremo di rispondere ai dubbi e alle perplessità che sorgono di fronte all’uso sempre più massiccio del web anche nell’ambito della sanità.

*    *    *    *    *

 

 

Sabato 30 gennaio 20.30

 

Paolo Fornasier

 

Paolo Fornasier in Concerto
Comunicare, giocare, sperimentare con la musica

 

Paolo Fornasier, giovane pianista e compositore

Paolo Fornasier non predilige uno stile musicale in particolare, ma ritiene che ci sia della bella musica in qualsiasi genere. Estremamente versatile, compone musica di varie tipologie, dallo stile improvvisato jazz-blues-sudamericano per piano solo, alla musica classica, dalla musica da camera alla musica ‘ambient’, dalla musica elettronica al genere più acustico/moderno/indie, dalle canzoni ai brani sinfonici, e molto altro.

Dice di lui: “Amo la Musica perchè quando la vivo gioco e mi diverto con lei con naturalezza, come se fosse lei a guidarmi. Per me fare Musica è questo!”

 

*    *    *    *    *    *

pieghevole GrandiosaMente

pieghevole GrandiosaMente2

locandina GrandiosaMente

 

*    *    *    *    *    *

 

Programma della 3^ rassegna. Novembre 2014

 

Sabato 15 novembre ore 20.30dissonancaensemble1
Concerto di apertura della rassegna

Omaggio al Cinema italiano
Musiche di Morricone, Rota, Piovani

Interpreti:

Fabrizia Dalpiaz, chitarra
Ivan Villanova, clarinetto
Gilberto Meneghin, fisarmonica e pianoforte
Roberto Caberlotto, fisarmonica e pianoforte

 

 

*    *    *    *    *

 

Martedì 18 novembre ore 20.30immagine Roberta Elmi
Ambienti e salute
Come imparare a riconoscere il nostro spazio abitativo e renderlo salubre in modo semplice e naturale

Roberta Elmi, arredatrice con principi Fengshui, consulente per la valorizzazione/ottimizzazione dello spazio

 

*    *    *    *    *

 

Venerdì 21 novembre ore 20.30

mascolo foto

Dante foto

 

NeuroPsicoMagia
Serata di magia tra realtà e illusione

Prof. Domenico Dante, Presidente Internazionale della FISM,
Presidente del Club Magico Italiano,
Dott. Prof. Giuseppe Mascolo, Primario di Neurologia presso l’Ospedale di Volterra, Vice Presidente Nazionale del Club Magico Italiano

 

 

 

*    *    *    *    *

 

Martedì 25 novembre 20.30Fabrizio Panozzo

Start-up, creatività e nuove forme di lavoro

 

Prof. Fabrizio Panozzo, docente di economia aziendale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e coordinatore del m.a.c.lab, il Laboratorio di Management delle Arti e delle Culture dell’Università Ca’ Foscari

 

 

 

*    *    *    *    *

 

 

Giovedì 22 gennaio 2015 ore 20.30

Fulvio Ervas luminosa

 

 

 

Gli occhiali della scienza e l’immaginazione
Un agronomo prestato al romanzo

prof. Fulvio Ervas, scrittore e docente di scienze naturali

 

 

 

*    *    *    *    *

 

Venerdì 28 novembre 20.30diego_de_pasqualSusanna-Cro

Correte! Longarone non c’è più!
Vajont. Viaggio dei soccorritori nell’Oltre

Reading musicale

di e con Susanna Cro, attrice teatrale
musiche di Diego De Pasqual

 

 

*    *    *    *    *

 

Programma MusicArmonica 15 novembre 2014

 

grandiosamente_30x60_

 

 

 

 

 

 

—————————————————————————–

 

 

GrandiosaMente 2013

Bilancio della Seconda Edizione.

 

 Si è chiusa con domenica 24 novembre la Seconda Edizione della rassegna culturale di scienze ed arti GrandiosaMente – le infinte potenzialità della mente umana. Più di settecento i partecipanti.

Seconda edizione, 7 incontri, 10 ospiti relatori, più di 700 persone presenti agli incontri e innumerevoli spunti per renderci più consapevoli delle potenzialità di una delle più importanti risorse in nostro possesso: la mente umana.

GrandiosaMente, Rassegna culturale ideata dall’Assessore alla Cultura del Comune di Limana Giampietro Fant, chiude la sua edizione 2013 con successo, dopo due settimane di incontri, racconti, dibattiti, scoperte.

Grande afflusso già dalla prima serata di martedì 13 dedicata alla mente criminale. Diversi gli argomenti che hanno animato le serate limanesi dal 13 al 24 novembre. Oltre che di criminologia, si è parlato di tradizioni popolari, di fisica relativistica, di esperienze mistiche,  di architetture capaci di generare benessere, di ingegno musicale, e di creatività artistica.

Molti i riferimenti alla cinematografia e interessante il ricorrere di alcuni input culturali condivisi (come ad esempio gli spunti tratti dalle “Città Invisibili” di Italo Calvino) nel corso delle diverse serate, a testimonianza del fatto che le arti e le scienze riescono a trovare molteplici punti di incontro e ad influenzarsi reciprocamente.

Sette appuntamenti che hanno portato a Limana più di settecento persone, molte da Belluno e dintorni, che hanno avuto modo di ascoltare le esposizioni di docenti universitari ed esperti su alcuni temi rilevanti e di dire la propria in un dibattito sempre corposo e stimolante. Una Seconda edizione molto soddisfacente, che quest’anno ha ottenuto anche il Patrocinio della Regione Veneto, e che lascia presagire un futuro florido, essendo peraltro sempre più acceso l’interesse a livello internazionale sullo studio della mente umana.

GrandiosaMente: le serate in breve

La Rassegna si è aperta martedì 13 con una serata dedicata alla mente criminale, tema di notevole interesse, affrontato dal PM Roberta Gallego attraverso un percorso di analisi legato alla cinematografia. Particolarmente sentita, poi, la serata del 19 novembre, dedicata alla neuropsicologia dell’esperienza religiosa, che ha visto come protagonisti il Professor Franco Fabbro, ordinario di Fisiologia presso l’Università di Udine, come relatore, e Don Rinaldo Ottone, come moderatore. Nonostante la complessità di un tema come l’esperienza mistica e l’uscita da sé, il pubblico ha seguito con interesse l’esposizione del Prof. Fabbro, caratterizzata da una doppia anima, inizialmente scientifica e, poi, sempre più legata ad un’interpretazione spirituale delle esperienze.

Un intervento degno di nota, poi, quello del Professor Giuseppe Tormen, capace di esporre in modo molto chiaro e a piccoli passi una teoria scientifica di importanza nodale per i moderni studi legati alla Fisica (ma non solo) e apparentemente di difficile comprensione: la relatività di Einstein.

Non ultimo per ricchezza di input culturali l’intervento dell’Architetto e Professore allo IUAV di Venezia Alberto Cecchetto, unitamente al moderatore arch. Franco Frison. Per poter immaginare una città come “felice”, ovvero capace di portare benessere a chi la vive, è necessario riformulare in modo intelligente e soprattutto creativo alcuni concetti chiave dell’architettura contemporanea, annichilita dai pesanti limiti imposti dalle norme urbanistiche consolidatesi negli ultimi anni.

Difficile condensare il significato delle serate in poche righe, essendo esse parte di un tentativo di indagine e interpretazione su alcuni temi nodali per lo studio e la comprensione del funzionamento della mente e dell’ingegno umani.

Grande la soddisfazione degli organizzatori. “C’e stato molto interesse per i temi proposti e lo si è visto sia dal numero di partecipanti agli eventi sia dai numerosi interventi e domande poste ai relatori, ed era proprio l’obiettivo che ci eravamo proposti, ovvero approfondire insieme al pubblico temi che riguardano l’ingegno umano” afferma la responsabile della Biblioteca e delle Attività Culturali del Comune di Limana Sonia Bogo.

Gli spunti offerti da questa edizione sono stati molti, e molte altre sono le possibilità di approfondimento offerte dal tema della rassegna, che auspichiamo di poter portare avanti in futuro, convinti – come ha sottolineato più volte l’Assessore Giampietro Fant, ideatore della Rassegna – “che la Cultura è Conoscenza, che la Conoscenza è Libertà e che la Libertà è il bene più prezioso per l’uomo”.

Relatori presenti alla seconda edizione di GrandiosaMente a Limana:

  • dott.ssa Roberta Gallego, Sostituto Procuratore a Belluno;
  • dott. Tullio Franceschini, Psichiatra e criminologo;
  • Gianluigi Secco, Esperto di tradizioni popolari;
  • prof. Giuseppe Tormen, Docente presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova;
  • prof. Franco Fabbro, Ordinario di Fisiologia presso l’Università di Udine;
  • don Rinaldo Ottone, teologo;
  • prof. Alberto Cecchetto, Architetto e docente presso l’Università IUAV di Venezia;
  • arch. Franco Frison di Belluno;
  • prof. Sabrina Dente e prof.ssa Annamaria Garibaldi, musiciste.

CREDITS

  • Giampietro Fant, ideatore di GrandiosaMente e Assessore alle Attività Culturali del Comune di Limana
  • Sonia Bogo, Progettazione e coordinamento del progetto GrandiosaMente e Responsabile della Biblioteca e delle Attività Culturali del Comune di Limana
  • Veronica Mazzucco, Ufficio Stampa iniziativa GrandiosaMente
  • Amministrazione Comunale di Limana
  • Sponsor della manifestazione: Confindustria Belluno Dolomiti, Cassa di Risparmio del Veneto, Banca Prealpi, ditta Sest, ditta Fontana Soffiro Frigoriferi, ditta Meccano Stampi
  • Canyon Video, riprese e supporto tecnico
  • Kalea Communication, servizio di comunicazione
  • Editore Kellermann e Libreria La Pieve, gestione bookshop
  • Hotel Piol, sede della maggior parte degli incontri

GrandiosaMente

le infinite potenzialità della mente umana
seconda edizione

13 – 24 novembre 2013

Sala Conferenze – Hotel Piol/Municipio di Limana

Via Roma

32020 Limana (BL)

========================================================================

Rassegna stampa seconda edizione 2013:

stampa

========================================================================

— PROGRAMMA —

Mercoledì 13 novembre – ore 20.30 (Sala Azzurra dell’Hotel Ristorante Piol)
La mente criminale
Tra immaginario e realtà

Intervengono la Dott.ssa Roberta Gallego (sostituto procuratore della Magistratura di Belluno) e il Dott. Tullio Franceschini (psichiatra e criminologo)

 I protagonisti della prima serata, dedicata alla criminologia saranno Roberta Gallego, sostituto procuratore della Magistratura di Belluno e Tullio Franceschini, psichiatra e criminologo. La serata, dal titolo “La mente criminale. Tra immaginario e realtà” permetterà al pubblico di confrontarsi con i relatori su un tema di grande attualità.

La criminologia, la ricostruzione di un delitto, i gialli, sono argomenti che sempre di più richiamano la nostra attenzione. Dopo i contributi letterari di scrittori come George Simenòn, Sir Arthur Conan Doyle, Andrea Camilleri e dopo le numerose serie televisive dedicate alle menti criminali, la parola viene data ai professionisti che si occupano sul campo di queste dinamiche.

Roberta Gallego_sostituto procuratore Magistratura Belluno_ospite il 13 novembre a GrandiosaMente

I Relatori:

 Roberta Gallego

Nata in provincia di Treviso. Attualmente è sostituto procuratore presso la Magistratura di Belluno. Ha recentemente esordito come scrittrice di libri gialli con il romanzo “Quota 33”.

 Tullio Franceschini

foto dr. Franceschini Medico, Psicoterapeuta, Specialista in Psichiatria ed in Criminologia clinica. È Consulente Tecnico in Psichiatria ed in Criminologia clinica per vari Tribunali e Procure della Repubblica.

 

 

 *    *    *    *    *

Giovedì 14 novembre – ore 20.30 (Sala Conferenze – Hotel Piol)
Cibo: nutrimento per la mente

Pane e rispetto

Interviene Gianluigi Secco (esperto di tradizioni popolari)

Altro tema di grande interesse all’ordine del giorno: l’alimentazione, pensata non tanto come una necessità materiale dell’uomo per sopravvivere, quanto come una risorsa culturale e spirituale.

La riflessione che verrà proposta nel corso della serata sarà incentrata su due equazioni fondamentali, ovvero, “cibo = salute = Dio” e “Dio = cibo = salute”.

L’alimentazione, dunque, è soprattutto un fatto culturale, antropologico, etnografico. In questo senso possiamo intendere il cibo come un nutrimento per la mente.

Il Relatore:

Gianluigi Secco

Gianluigi Secco_esperto di tradizioni popolari_ protagonista della setata di giovedì 14 novembre_GrandiosaMente

Cantautore del Gruppo Culturale Belumat, da tempo si dedica allo studio della cultura popolare e dei temi dell’identità e delle relazioni. È ideatore, conduttore e regista di alcune rubriche televisive in onda su importanti emittenti trivenete, e autore di volumi che riguardano temi sociali, la storia dell’emigrazione e i riti della tradizione popolare. Grazie alle sue competenze in ambito enogastronomico è divenuto membro consultore presso l’Accademia Italiana della Cucina e autore di numerosi volumi sulla cucina tradizionale veneta.

L’ultimo progetto avviato, nel quale è attualmente impegnato, si intitola “Mitincanto” e prevede la realizzazione di un volume che raccoglie i principali miti locali, trascritti, rappresentati attraverso delle immagini e messi in musica.

*    *    *    *    *

Venerdì 15 novembre – ore 21.00 (Sala Conferenze – Hotel Piol)

Quattro passi nello spaziotempo
La visione del mondo nella Relatività di Einstein

La terza serata di GrandiosaMente sarà dedicata ad uno dei temi più interessanti e rivoluzionari della storia delle Scienze Fisiche: la Teoria della Relatività di Einstein. A presentare l’argomento sarà Giuseppe Tormen, bellunese, docente presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova.

 

La Relatività di Einstein è da sempre considerata una teoria misteriosa e difficile da comprendere. In realtà, la vera difficoltà sta nell’accettare che spazio e tempo, nella formulazione di Einstein, sono diversi da come li conosciamo nella vita di tutti i giorni. Una volta liberati dal nostro (relativo) punto di vista saremo in grado di cogliere l’essenza dello spazio tempo relativistico.

Nel corso della serata verranno, dunque, illustrati in modo (relativamente) semplice i principi che hanno ispirato Einstein nel formulare la Teoria della Relatività.

 

Foto prof. Tormen

 

Il Relatore

 

Giuseppe Tormen

 

Bellunese, Giuseppe Tormen si laurea in Fisica all’Università di Padova, conseguendo poi un dottorato in Astronomia. Diverse le collaborazioni accademiche e professionali con Università ed Istituti di Ricerca esteri; tra questi l’Università di Cambridge, l’Istituto di Astrofisica di Parigi, l’Istituto Max Planck per l’Astrofisica di Garching, l’Università dell’Arizona e il MIT di Boston. È autore di circa 60 pubblicazioni su riviste internazionali.

Attualmente è professore associato presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Padova.

 

*    *    *    *    *

Martedì 19 novembre – ore 20.30 (Sala Conferenze – Hotel Piol)
Neuropsicologia dell’esperienza religiosa

Nel corso della serata, dal titolo “Neuropsicologia dell’esperienza religiosa”, verrà affrontato un tema che da lungo tempo incuriosisce e affascina l’uomo: l’esperienza spirituale.

Gli studi del Professor Fabbro si sono rivolti alla scoperta di cosa avviene nel nostro organismo durante le esperienze mistiche, analizzando quei fenomeni, come la beatitudine o l’estasi, che sono alla base delle tradizioni spirituali.

La serata prenderà la forma di una conversazione grazie alla partecipazione di Don Rinaldo Ottone, il quale interagirà con il prof. Fabbro, permettendo al pubblico di approfondire l’origine dell’esperienza religiosa sia da un punto di vista neuropsicologico che spirituale. Due possibili interpretazioni dello stesso fenomeno.

Franco Fabbro

Il Relatore:

Prof. Franco Fabbro

Nato a Pozzuolo del Friuli nel 1956. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova. È specializzato in neuropsicologia dell’esperienza religiosa, dell’età evolutiva e del linguaggio. Attualmente è docente di Fisiologia presso l’Università degli Studi di Udine.

Il Moderatore:

Don Rinaldo Ottone

Teologo e studioso del mondo greco. Oltre al suo ruolo di sacerdote (è parroco di Levego-Sagrogna) e di docente presso l’Università Pontificia Gregoriana si dedica a diverse attività di approfondimento culturali del territorio bellunese.

 

*    *    *    *    *

Giovedì 21 novembre – ore 20.30 (Sala Conferenze – Hotel Piol)

La città felice
Architetture che generano benessere

Interviene:

Prof. Alberto Cecchetto, architetto e docente presso l’Università IUAV di Venezia

La serata sarà dedicata all’architettura sotto un punto di vista particolarmente attuale.  A parlarne sarà Alberto Cecchetto, architetto e docente presso l’Università IUAV di Venezia.

A partire da una serie di interrogativi, la riflessione del Prof. Cecchetto guiderà il pubblico alla scoperta degli influssi dell’architettura nell’individuo e nella società, alla ricerca del benessere. Il riferimento è ad un filone di pensiero molto dibattuto, il cui principale interprete è Alain De Botton, autore del testo “Architettura e Felicità” (2008).

 

prof.Cecchetto

Il Relatore:

Arch. Alberto Cecchetto

Nasce a Venezia dove dal 1975 svolge attività didattica e di ricerca (Università IUAV di Venezia) e dal 1976 anche attività professionale.

Esplora vari temi di progettazione, a differenti scale, attraverso la decodificazione e ricomposizione degli elementi  morfologici  dell’ architettura dei luoghi e del paesaggio.

E’ vincitore di concorsi e premi tra i quali il Premio Internazionale di Architettura Andrea Palladio 1989, menzione speciale Premio Piccinato 2008, riconoscimento alla carriera dal Festival delle città impresa,  il premio Us Award come migliore architettura 2010 e Premio Internazionale di Architettura Pida 2012.

Il moderatore:

Arch. Franco Frison

 

*    *    *    *    *

Sabato 23 settembre – ore 20.30 (Municipio di Limana)
Brain Music
Concerto per pianoforte a quattro mani

 L’ultima serata in programma per la seconda edizione di GrandiosaMente sarà un concerto per pianoforte a quattro mani dal titolo “Brain Music”. Ad esibirsi in una vera e propria performance musicale sarà il Duo Maclè, sabato 23 novembre alle 20.30 presso la Sala Municipale del Comune di Limana.

L’eclettico Duo Maclè, composto da Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi, si esibirà in un concerto per pianoforte a quattro mani. Una performance nella quale il pubblico verrà guidato in un viaggio alla scoperta del processo compositivo musicale, a metà tra il rispetto di rigorosi schemi e la libera improvvisazione.

duo Maclé

Saranno eseguiti alcuni brani classici ed altri inediti composti appositamente per il Duo, dove un elemento di novità sempre diverso verrà aggiunto alla tradizionale formazione per pianoforte a quattro mani.

Un dialogo sulla musica e con la musica per indagare tutte le possibilità creative ed espressive offerte dall’arte dei suoni, a partire dalla razionalità, la logica e il ragionamento, fino all’irrazionalità, l’intuizione pura, il non cosciente.

Le performers:

Duo Maclè

Nato nel 2003 e composto da Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi. Il Duo porta avanti un’intensa attività concertistica, caratterizzata da una ricerca musicale continua e dall’esplorazione di nuove modalità comunicative attraverso la musica.

Nel corso delle performance musicali, il duo utilizza anche strumenti ed oggetti (campane tibetane, flexaton, lampade, matite ed altri) ad accompagnamento del pianoforte.

      *    *    *    *    *

Domenica 24 novembre

Visita guidata alla 55. Biennale Internazionale d’Arte di Venezia

Biennale 2013

 

 

 

 

========================================================================

Info:

Biblioteca Comunale di Limana
tel. 0437 970868
biblioteca.limana@valbelluna.bl.it

 Sito web: http://biblioteca.limana.org

 Facebook: Grandiosamente

 

Locandina GrandiosaMente 2013

 

Questa è la locandina relativa alla prima edizione del 2012

grandiosamente


Comune di Limana








Eventi
  • Non ci sono eventi